Tag: social reputation hotel

Exemple
4 MODI PER NON UCCIDERE LA TUA BRAND REPUTATION SUI SOCIAL MEDIA

Se il tuo brand non vale online, i clienti non ti daranno credito offline!

Un Brand di successo è un importante bene da capitalizzare;  bisogna quindi tenere in considerazione  l’importanza che i social stanno assumendo.
Ad oggi infatti vengono considerati importanti fonti di informazioni per i consumatori  che si lasciano influenzare da quanto trovano online. Basti pensare che nel 2015, Facebook ha influenzato il 52 % delle decisioni di acquisto dei consumatori online e offline , passando dal 36%  per cento del 2014.
Il verdetto è chiaro quindi: sempre più persone si affidano a quanto riportato e condiviso sui social media per farsi un  idea su qualunque cosa, si tratti di un brand, di un politico o di un paese.
E’ quindi fondamentale avere un
immagine accattivante che possa rafforzare e non indebolire il tuo brand! 

Per riuscirci oggi vi diamo alcuni spunti  relativamente a COSA FARE per influenzare positivamente i consumatori :

  • NON ESSERE TROPPO INVADENTE:

L’essere invadenti sui social è quanto di più dannoso possa esserci; in assoluto risulta essere uno dei maggiori motivi per cui gli utenti si disinteressano al brand. Non solo si perde attrattiva agli occhi degli utenti , ma si danneggia anche la propria brand reputation.
Quindi NON pubblicare contenuti che riguardano solo te, la tua attività ; i contenuti non devono mai essere autoreferenziali, ma porre l’accento su i tuoi followers, su coloro che credono nel tuo brand e che da sempre sono i migliori veicolatori di buona pubblicità. Condividi a tua volta i loro contenuti e coinvolgili nelle tue pagine social: questa stategia farà si che ci sia reciprocità e che gli utenti a loro volta condividano i tuoi contenuti.
Non essere invadenti e condividere  i contenuti creando reciprocità risulterà la strategia migliore per rafforzare la tua brand reputation!

  • NON IGNORARE LE LAMENTELE DEGLI UTENTI: 

Statisticamente risulta che mostrare i reclami risolti contribuisce significativamente a dare credito alla tua attività. Al contrario non rispondere alle lamentele sollevate , soprattutto sui social, risulterebbe estremamente dannoso. Rispondere e cercare di instaurare un rapporto col cliente insoddisfatto farà si che che questo si sentirà appagato e di certo, così come gli altri che saranno spettatori della vostra comunicazione, non parlerà male di te su altri social.
Prendere seriamente in considerazione i reclami ricevuti si rivelerà una strategia vincente.

  • MONITORA I RIFERIMENTI AL TUO BRAND

Secondo una relazione di BrandWatch il 96% delle persone discutono tra loro di un determinato brand ma non ne seguono il profilo social. Infatti, come dimostrato da una recente indagine da parte di RadiumOne, più del 67 % delle discussioni sui brand avvengono nei così detti “dark social”, come forum, e-mail e applicazioni.
Questo significa che tu non hai nessun modo di analizzare questo dato e misurare quanto in realtà si parla di te, i vari strumenti a tua disposizione come analytics, non ti sono d’aiuto poichè si basano sul traffico che avviene esclusivamente sul tuo profilo: è necessario quindi procedere con un monitoraggio manuale.

Nicholas Dutko, social media executive di Auto Transport, ha dichiarato:
Non prestare attenzione alle discussioni che riguardano il  tuo brand e che avvengono sui sociali esterni dal tuo canale, lascia spazio ai tuoi concorrenti di poterne approfittare. Succede infatti che reclami innocenti vengano sfruttati abilmente per mettere in cattiva luce i competitors che non monitorano le discussioni esterne. 

Dutko suggerisce quindi di avere un membro del team dedicato a questo ruolo. Il suo compito principale dovrebbe essere quello di monitorare i tuoi avvisi Google e manualmente cercare e monitorare le discussioni relative al tuo brand.

Il monitoraggio dei riferimenti al tuo brand è una strategia fondamentale da adottare per la gestione della reputazione sui social media.

  • NON IMPIEGARE TROPPO TEMPO A RISPONDERE AI MESSAGGI

La statistica dimostra che il l 71 % dei clienti che ha ricevuto una pronta risposta dal brand interrogato tende a raccomandarlo ad altri. Al contrario, impiegare troppo tempo (più di un ora) per rispondere ai messaggi dei clienti riduce sensibilmente la buona percezione che il cliente ha del brand, fino a scoraggiarlo dal tornare nuovamente sul tuo canale.                                                                                                                                                                                        Rispondere rapidamente alle richieste dei clienti sui social media può rafforzare la tua brand reputation!   

 

   

                                           

Read more